Come migliorare la postura con l’osteopatia

Migliorare la postura

Stai composto! Me lo sono sentito ripetere decine di volte da piccolo da mamma, nonne, zie e maestre. All’epoca le ascoltavo svogliatamente, più che altro per evitare ulteriori rimproveri, ma col passare del tempo – anche grazie agli studi che ho intrapreso – mi sono reso conto di quanto il loro consiglio fosse sacrosanto.

Assumere una postura corretta ci aiuta a mantenere l’equilibrio e ad evitare che la movimentazione dei vari distretti corporei – testa, tronco e arti – non richieda un eccessivo dispendio energetico, che provoca affaticamento e, a lungo andare, può portare all’insorgenza di problemi più gravi.

Cos’è la postura?

La postura è la conformazione che il corpo assume in posizione eretta. A controllarla è il sistema nervoso centrale che, in quanto gestore dei meccanismi posturali, deve essere in grado di mantenere i vari distretti corporei in sede e aiutarli a gestire gli stimoli provenienti dall’esterno in maniera corretta.

Se assumiamo una postura sbagliata per molto tempo, facciamo credere al nostro sistema nervoso che quella posizione sia, in realtà, corretta.

Quali conseguenze provoca assumere una postura scorretta?

Gli organi di orientamento, ovvero occhi e orecchie, vengono disturbati, mentre i muscoli devono lavorare di più per mantenere il corpo in posizione eretta. Questo dispendio di energia provoca un aumento della produzione di acido lattico e richiama un maggior afflusso di sangue ai muscoli coinvolti, penalizzando di conseguenza gli organi vitali.

Questo affaticamento generale dell’organismo fa sì che il corpo provi a compensare appoggiandosi sul tessuto connettivo. Ciò provoca un irrigidimento dei movimenti articolari. Inoltre la colonna vertebrale perde la sua capacità di assorbire gli shock e aumenta il rischio di problematiche come l’artrite. Le ossa e le superfici articolari sono costrette a rimodellarsi e le disfunzioni posturali diventano permanenti.

Una postura scorretta genera asimmetrie, con conseguenti problematiche che coinvolgono non solo il sistema muscolo-scheletrico, ma anche le articolazioni e gli organi in generale. Tra le conseguenze di una postura scorretta ci sono:

  • Nausea
  • Cefalea
  • Dolori muscolari
  • Disturbi di respirazione
  • Problematiche di tipo urologico, ginecologico e viscerale
  • Calo della vista
  • Dolori dentali
  • Labirintite
  • Problemi circolatori

Correggere la postura con l’osteopatia

Un trattamento posturale efficace ha l’obiettivo di individuare la causa delle disfunzioni, ovvero aree corporee di ipomobilità, per permettere al paziente di riacquistare la piena funzionalità della parte del corpo che avverte come “bloccata”.

Per prima cosa, l’osteopata esegue quindi un’analisi posturale e una valutazione palpatoria dei tessuti per verificare quali parti del corpo siano coinvolte.

L’analisi posturale è una fase imprescindibile della valutazione osteopatica tanto che, molti professionisti consigliano di sottoporsi a questo esame sin da giovani per verificare l’esistenza di un vizio posturale importante. Spesso questa analisi viene consigliata anche a persone in forte sovrappeso, perché l’eccessivo peso corporeo può causare un’inclinazione in avanti del rachide e, quindi, danneggiare la postura.

Una volta individuati i fattori scatenanti delle disfunzioni posturali si passa al trattamento manuale osteopatico vero e proprio.

L’osteopata utilizza tecniche manuali di palpazione e manipolazione articolare, muscolare e dei tessuti molli per ridurre le restrizioni articolari e i disallineamenti.

Al termine del trattamento, che ha l’obiettivo di ridurre il dolore o lo stress sulle parti coinvolte, si consiglia al paziente di proseguire con la ginnastica osteopatica e altri esercizi specifici, per mantenere i risultati ottenuti.

La ginnastica posturale osteopatica permette di aumentare la mobilità della colonna vertebrale, senza sovraccaricare di sforzo i dischi intervertebrali. Inoltre, grazie a questo genere di esercizi, il paziente impara a conoscersi meglio e a prendere coscienza del funzionamento del proprio corpo.

Vuoi saperne di più? Vuoi farmi ulteriori domande in merito? Contattami

 

“Compito dell’osteopata è ricercare la salute, tutti sono capaci di trovare la malattia” A.T. Still

Aiuta il tuo corpo a stare meglio

Gli interventi osteopatici aiutano a migliorare la qualità della vita ma ogni giorno possiamo adottare posture e atteggiamenti più corretti. In questi articoli puoi trovare dei consigli utili.

Il perfetto equilibrio di corpo, mente e spirito è la più grande medicina.

Inizia a stare meglio!

 






[recaptcha]

Come migliorare la postura con l’osteopatia ultima modifica: 2019-05-08T15:04:47+00:00 da Jacopo Longo